Un soldato da ricordare

Seconda Guerra Mondiale. R.S.I. Ermacora Zuliani (1897-1958) “Mache” per i soldati e per gli amici, ha percorso un periodo intenso della storia d’Italia, dalla Grande Guerra all’epilogo della seconda guerra mondiale, in coerenza di pensiero e in onestà di azione. La sua fedeltà alle sue convinzioni è dote che va sempre rispettata, specialmente se si esprime in momenti e situazioni difficili in cui valori e comportamenti tendono al contrasto. Nella fase storica di un Friuli divenuto improvvisamente, per il volgere avverso degli eventi della seconda guerra mondiale, bastione e baluardo d’italianità, a tutela di tradizioni e valori radicati nel comune sentire, la sua figura assume rilevanza non secondaria per la volontà subito espressa e tenacemente perseguita di tentare per lo meno di limitare i danni di una situazione, sotto il profilo militare e politico, pesantemente compromessa. La figura di Zuliani meritava e merita di essere conosciuta e ricordata: è questo il fine che il presente lavoro persegue.

Un soldato da ricordare.
Tra Grande Guerra, Spagna, Russia e alpini della R.S.I.
Mache – Ermacora Zuliani

Autore: Aldo Mansutti
Formato: cm 15×21
Pagine: 206
ISBN: 978-88-7772-150-1

€ 20 + spedizioni

FacebookTwitterWhatsAppPinterestGoogle GmailShare