La Guerra Aerea da Caporetto a Vittorio Veneto 24 ottobre 1917 – 4 novembre 1918

6 LA-GUERRA-AEREA-cover

Aviazione. Dopo il successo del suo precedente libro “L’aviazione nel Nord-Est”, con il quale ha ottenuto il premio letterario “Giulio Douhet”, l’autore ha voluto approfondirne una parte, analizzando lo sviluppo dell’aviazione durante la Grande Guerra. Per fare ciò, ha scelto il periodo più significativo, quello che va da Caporetto alla fine della guerra e ciò perché il periodo precedente era tecnicamente poco rilevante, mentre nell’ultimo anno di guerra lo sviluppo degli aerei austro-tedeschi, francesi, italiani e inglesi è stato notevole.
Con questo libro, l’autore non ha voluto raccontare le glorie della guerra aerea, ma la forza e le carenze dei mezzi e degli uomini e la simbiosi degli aerei con l’esercito che combatteva a terra.
All’inizio, l’aereo sembrava un mezzo debole e di scarso interesse ma, rivelatosi come l’occhio indiscreto e pericoloso del nemico, fu subito duramente combattuto dai vari schieramenti, che a loro volta si impegnavano per aumentarne le prestazioni e il controllo nei cieli. È stata proprio questa partenza, a far crescere enormemente tutta l’aviazione.

LA GUERRA AEREA DA CAPORETTO A VITTORIO VENETO
24 OTTOBRE 1917 – 4 NOVEMBRE 1918

Autore: Piero Soré

Formato: 21×29,7cm
Pagine: 360
Volume cartonato
ISBN: 978-88-7772-207-2

€ 36,00 + spese spedizione

Share